Spray urticante nelle gallerie di palazzo Bianco, paura: evacuato il museo

di Redazione

L'allarme alle 15: indagini dei carabinieri per identificare autori del grave gesto

Grave gesto di alcuni giovani che hanno spruzzato dello spray urticante nelle gallerie del museo di Palazzo Bianco di via Garibaldi: sul posto sono giunti i vigili urbani, i pompieri e i carabinieri che hanno immediatamente sgomberato il museo, poi chiuso alle 17 come da orario senza essere più riaperto.

Il gesto non ha provocato ferite o lesioni ai visitatori del museo, anche se sul posto per precauzione sono giunti i volontari della Croce Blu di Castelletto. Le indagini per scoprire gli autori del gesto sono state avviate dai carabinieri della compagnia Centro e dagli agenti della polizia locale: primo passo l'acquisizione delle immagini delle telecamere interne.

Il gesto non può essere definito solo una bravata dato che poteva provocare conseguenze molto gravi sui visitatori se nelle gallerie fosse dilagato il panico.

Nelle mente di tutti ci sono soprattutto due tragedie avvenute di recente in Italia: lo scorso dicembre in una discoteca del ravennate per colpa dello spray urticante spruzzato prima di un concerto del rapper Sfera Ebbasta morirono sei ragazzini e una madre; il 3 giugno del 2017 invece in piazza San Carlo, a Torino, durante la visione della finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid, a causa della ressa provocato dallo spray spruzzato da una baby gang di rapinatori perse la vita una donna e altre decine di tifosi rimasero feriti.