Spezia, Thiago Motta senza Nzola ma con fiducia: "Con il Cagliari non facciamo calcoli"

di Redazione

l'attaccante non è stato convocato. "si è allenato con gli altri due giorni, troppo poco". Una chanche per Bourabia e Kovalenko. Corteo dei tifosi prima della gara

Spezia, Thiago Motta senza Nzola ma con fiducia: "Con il Cagliari non facciamo calcoli"

Dopo quattro sconfitte consecutive in una serie di impegni con avversarie da parte sinistra della classifica, lo Spezia affronta in un mese tre avversarie dirette nella corsa salvezza.

La prima, oggi alle 15 al Picco, è il Cagliari, che segue ad un solo punto di distanza ed è una delle squadre più in forma della serie A nel 2022.

"Mi aspetto il miglior Cagliari possibile. Sono esperti, sanno gestire bene le fasi di una partita. Abbiamo affrontato tante squadre con alto valore tecnico, dobbiamo sempre avere entusiasmo ed energia in entrambe le fasi - ha detto il tecnico dei liguri Thiago Motta -. Giocheremo con grande rispetto nei loro confronti, ma non per il pareggio. La nostra mentalità è diversa, poi alcune volte ci sono situazioni da gestire e il pareggio può sempre venire fuori. Arriviamo con fiducia alla partita di domani, al di là dei risultati. Perché sentiamo di percorrere la strada giusta".

Niente da fare per Nzola. L'attaccante non ha ancora smaltito il dolore che lo ha tenuto fuori contro la Juventus e non sarà convocato. "Si è allenato due giorni con la squadra, avrebbe voluto esserci domani. Ma rimarrà a casa per ritrovare la condizione migliore e vedere, dalle prossime partite, se riusciremo ad averlo a disposizione - dice Motta -. Lui ha tutta la nostra fiducia e il nostro sostegno e avrà modo di dare il suo contributo per raggiungere l'obiettivo comune".

Bourabia e Kovalenko hanno giocato uno spezzone di partita a Torino e sono apparsi un buona forma. "Mi sono piaciuti, hanno dato continuità a quello che la squadra stava facendo in campo".

Si giocano una chance di esserci dall'inizio, mentre Agudelo è diventato un punto fermo. "Sta bene, può ricoprire tanti ruoli. Vediamo come utilizzarlo per ottenere il miglior Agudelo possibile".

I tifosi si sono dati appuntamento in città per accompagnare il pullman dei calciatori fino allo stadio in una partita che può essere un crocevia fondamentale per la salvezza. "Squadra, città e tifosi sono una cosa sola. Penso abbiano sempre apprezzato il fatto che ci mettiamo tutto ciò che abbiamo. Non risparmiamo mai nessuna energia e non sarà diverso neanche domani".