Condividi:


Serie A 2022/23, stop alle maglie di colore verde: ecco il motivo

di Marco Innocenti

La Lega ha rilasciato il nuovo regolamento per le divise delle società e spunta questa curiosa novità

La Lega di Serie A ha rilasciato il regolamento per le divise della prossima stagione, quella 2022/23 per intenderci, e all'articolo 2 paragrafo 1 compare una regola abbastanza curiosa: dal prossimo anno non sarà possibile utilizzare il colore verde per le maglie dei calciatori di movimento. Unica eccezione ammessa, il portiere.

Certo, non molti club utilizzano il verde come prima maglia, anche se c'è il precedente del glorioso ma ormai decaduto Avellino che oggi giocva in Serie C, ma sta di fatto che il divieto potrebbe far scattare un pre-allarme in casa Sassuolo, oltre a costringere altre squadre a cambiare i loro "piani cromatici" visto che, per le seconde o tere maglie, il verde era un colore abbastanza utilizzato, ad esempio da Lazio e Fiorentina.

Il motivo di questa curiosa decisione della Lega è presto detto: la maglia verde è quella meno apprezzata per ragioni televisive, perché troppo simile al colore dlel'erba del campo.