Scajola risponde a Toti: "Rapporti istituzionali ottimi ma sul piano politico è un'altra cosa"

di Marco Innocenti

"C'è ancora un anno prima delle elezioni regionali. Vedremo chi porterà il programma migliore per la Liguria"

Scajola risponde a Toti: "Rapporti istituzionali ottimi ma sul piano politico è un'altra cosa"

A Genova per un incontro con il governatore Giovanni Toti, Claudio Scajola ha parlato in esclusiva ai microfoni di Telenord, analizzando proprio la possibile evoluzione dei rapporti all'indomani della rottura con Forza Italia da parte del leader di Cambiamo. "Il rapporto col presidente della Regione - spiega Scajola - sul piano amministrativo è di assoluta correttezza e direi anzi di collaborazione. Devo dire, come sindaco di Imperia, di aver avuto particolari attenzioni alle problematiche da noi rappresentate sia dalla regione che dal suo presidente Toti. Il piano politico è un'altra cosa: abbiamo differenti visioni sullo scenario politico nazionale. Il quadro è in evoluzione e in forte cambiamento. Io da tempo ho fatto una scelta civica nella mia città ma c'è ancora un anno da qui alle elezioni regionali. Vedremo quali saranno le proposte migliori per la Liguria, che ha bisogno di un grande rilancio. Sarà interessante valutare le diverse proposte che faranno i diversi contendenti".

E sulla possibilità di un'alleanza con i 5 Stelle, Scajola taglia corto: "La mia storia è quella di un moderato - precisa - Cattolica, liberale, riformista, certo non vicina agli urlanti e ai protestatari fini a se stessi ma la stessa valutazione che si fa nei confronti dei 5 Stelle, ahimé, la si può fare identica nei confronti della Lega di Salvini. Il quadro politico sta cambiando e molte forze politiche sembra stiano iniziando a capire che è il momento della responsabilità".