Savona, nel rimorchio del tir 76 kg di hashish: camionista arrestato

di Redazione

Blitz del Gico della Finanza, in manette uno sloveno. Il veicolo proveniva dalla Spagna. Valore della droga: mezzo milione

Savona, nel rimorchio del tir 76 kg di hashish: camionista arrestato

I finanzieri del Comando Provinciale di Genova, nel corso dell’ordinaria attività di controllo del territorio, hanno sequestrato 76 chili di marijuana e arrestato, in flagranza di reato, un camionista che trasportava il tir su cui era stata occulatata la droga.


In particolare, i finanzieri del G.I.C.O. (Gruppo di investigazione sulla criminalità organizzata) del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Genova hanno sottoposto ad un controllo un autoarticolato, con targa slovena, in sosta presso un’area di servizio del Comune di Vezzi Portio (SV), lungo l’autostrada A-10, in direzione levante.
L’ispezione approfondita del rimorchio, eseguita anche con l’ausilio di un’unità cinofila della Compagnia di Savona, ha consentito di rinvenire, occultati in un vano di carico, 68 buste di plastica contenenti infiorescenze di marijuana, contenute in 5 borsoni neri, per un peso complessivo di oltre 76 chilogrammi.

L’autista, un cittadino sloveno di 45 anni, è stato tratto in arresto, in flagranza di reato, per la violazione del Testo unico delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti e sostanze psicotrope e associato alla casa circondariale di Genova-Marassi, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria savonese.
Allo stato sono in corso ulteriori indagini di polizia giudiziaria al fine di identificare i destinatari del carico di droga ed ulteriori responsabili coinvolti.


La sostanza stupefacente sequestrata, se venduta al dettaglio, avrebbe permesso alla criminalità organizzata di guadagnare quasi mezzo milione di euro.