Sardine a Certosa, Santori: "Qui per fare pace con Genova dopo la foto con i Benetton"

di Redazione

Il leader del movimento: "Salvini? C'è chi fa eventi al chiuso a pagamento e chi apre alla gente"

Sardine a Certosa, Santori: "Qui per fare pace con Genova dopo la foto con i Benetton"

Riunione delle 'Sardine' questo pomeriggio a Genova. Circa un centinaio di persone hanno accolto l'arrivo a Certosa di Mattia Santori, il leader del Movimento della Sardine. Non una visita casuale come spiega lo stesso Sartori: "Siamo qui per fare pace con Genova e Certosa dopo quella foto con i Benetton che ha dato fastidio a molte persone. Siamo qui per dire che siamo vicini a queste persone che hanno vissuto e stanno vivendo il dramma del crollo di Ponte Morandi."

In concomitanza con l'evento delle Sardine, Matteo Salvini arriverà a Genova in serata per la cena della Lega organizzata alla Fiera: "C'è chi fa eventi chiusi e a pagamento mentre le Sardine hanno deciso di organizzare un evento aperto, in piazza".

E sulla possibile alleanza tra Pd e M5s in Liguria, Sartori glissa: "Attenderemo le prossime settimane per vedere quale sarà non tanto il candidato quanto il programma".