Santa Margherita, l'idrovolante è tornato nel cielo del Tigullio

di Redazione

Ieri la prima giornata di una iniziativa che verrà ripetuta fino a maggio. Settanta anni fa era attivo un regolare servizio fra Santa Margherita e l'Inghilterra

Santa Margherita, l'idrovolante è tornato nel cielo del Tigullio

Dopo 70 anni un idrovolante è tornato a volare sul cielo del Tigullio.

Ha preso il via a Santa Margherita Ligure l'attività dell'associazione Voli di Mare di Savona che propone voli dimostrativi per la promozione del volo. Era dagli anni '50 che questo lembo di Liguria non vedeva più un'attività di idrovolanti, da quando cioè fu interrotto il collegamento settimanale tra la Gran Bretagna e Santa Margherita Ligure: una rotta passeggeri a servizio dei turisti inglesi facoltosi che avevano da poco scoperto la bellezze del Tigullio.

"Dobbiamo considerare che la Liguria ha sempre avuto un importante connubio tra il cielo e il mare - spiega Corrado Oliveri, presidente dell'associazione Voli di Mare - basti pensare alla Piaggio o alla figura del genovese Giorgio Parodi, fondatore della Moto Guzzi e grande aviatore asso della Prima Guerra Mondiale. Con questa attività a Santa Margherita Ligure speriamo di poter divulgare la passione per il volo, un'attività che in realtà è accessibile a tutti".

L'iniziativa sarà attiva, tempo permettendo, tutti i fine settimana fino a fine maggio a Santa Margherita Ligure ed è svolta in collaborazione con il comune e la Capitaneria di Porto.