Condividi:


Sanità nel caos. Pronto soccorso del San Martino in tilt per 2 ore

di Michele Varì

Fra le 14 e le 16.30 accessi rallentati e deviati sugli altri ospedali

Sanità sempre pù in sofferenza a Genova nonostante l'epidemia influenzale sia ancora lontana: oggi il pronto soccorso dell'ospedale San Martino è andato in sofferenza per due ore, dalle 14 alle 16.30. Il tutto sarebbe stato causato, come riferito dalla direzione sanitaria, dell'elevato numero di persone ricoverate al primo piano del reparto d'emergenza. Per questo i responsabili del pronto soccorso hanno deviato i pazienti non gravi sugli altri ospedali.
I rallentamenti agli accessi del San Martino hanno inevitabilmente provocato problemi di sovraccarico anche negli altri ospedali genovesi. Primo fra tutti il pronto soccorso dell'ospedale Galliera, su cui si sono riversati buona parte dei pazienti non accettati al San Martino: nel nosocomio solo nel pomeriggio, come riferiscono dalla direzione sanitaria, sono stati visitati, trattati e ricoverati 30 pazienti.