Sampierdarena, vandalizzata la corona di alloro in onore del partigiano Buranello

di Alessandro Bacci

Un nuovo episodio nel quartiere dopo la svastica disegnata sulle bandiere in via Rolando, il fatto avvenuto durante la festa del 25 aprile

Sampierdarena, vandalizzata la corona di alloro in onore del partigiano Buranello

Nel giorno del 25 aprile, un altro preoccupante atto avvenuto a Sampierdarena. Dei vandali hanno profanato la corona di alloro posta nel giorno della liberazione, vicino alla casa di Giacomo Buranello, partigiano morto per la liberta. La corona era stata posta al mattino in via Leon Pancaldo in onore di una delle figure chiave della resistenza a Genova, a cui è stata intitolata anche una via nel capoluogo ligure. Il partigiano venne ad abitare a Genova all'inizio degli anni centi con la famiglia proprio in via Pancaldo.

Dopo le foto pubblicate sui social, l'episodio è stato fermamente condannato. Un fatto che arriva nel giorno del 25 aprile e poche ore dopo il caso delle svastiche disegnate sulle bandiere tricolore esposte dall'Anpi su cui indaga la Digos.