Sampierdarena, in 8 in un locale senza mascherina: esercizio chiuso e tutti sanzionati

di Redazione

Gli agenti alle 22 hanno sentito voci in un negozio con la saracinesca abbassata, all'interno hanno trovato le otto persone con la birra in mano

Sampierdarena, in 8 in un locale senza mascherina: esercizio chiuso e tutti sanzionati

Ieri sera gli uomini del reparto Sicurezza Urbana della Polizia Locale sono intervenuti poco dopo le 22 in via Buranello, presso l'esercizio commerciale "La Casita Sabor Colombiano". Nonostante la saracinesca fosse chiusa, dall'interno provenivano rumori e voci relativi a parecchie persone. Gli agenti hanno bussato energicamente alla saracinesca e un uomo ha aperto. All'interno, oltre alla titolare, c'erano 8 persone, 5 delle quali in gruppo, sedute su sgabelli e appoggiate alle mensole dell'esercizio, tutte intenti al consumo di birra. Tre erano a un altro tavolino, intente a giocare a un gioco sudamericano non noto agli operatori.

Sono stati identificati come un cittadino italiano e 7 stranieri di vari paesi sudamericani e allontanati con l'avvertimento che riceveranno al loro domicilio la sanzione comminata perché si intrattenevano fuori casa dopo le ore 22 non rispettando le norme del Dpcm per la prevenzione del contagio da Covid-19. Alla titolare, una cittadina colombiana in regola col permesso di soggiorno, sono state contestate l'inottemperanza all'obbligo di chiusura alle 18 e la mancata esposizione del cartello indicante il numero massimo di persone che possono accedere contemporaneamente all'esercizio. La donna è stata segnalata alla Prefettura per la chiusura di 5 giorni della sua attività come previsto dalle norme anti contagio.