Condividi:


Sampdoria, Ranieri: "Favorevole alla chiamata Var, ancora confusione sui falli di mano"

di Maria Grazia Barile

Il tecnico blucerchiato chiede maggiori spiegazioni

In una lunga intervista al Corriere dello Sport, Claudio Ranieri risponde alla campagna lanciata dal quotidiano sportivo in favore del challenge, la chiamata Var da parte dell'allenatore: "Può essere una buona idea. In altri sport è così e funziona. Magari potremmo dare a ogni formazione una chiamata per tempo. Non sono nostalgico del calcio pre Var. Con la velocità che c’è adesso, poi. Siamo agli albori e va modellato, ma ormai è indispensabile".

Ranieri parla anche dei falli di mano: "Lì non si capisce niente. Nicchi e Rizzoli ci hanno detto che per stabilire se è rigore bisogna valutare quanto è aperto il braccio rispetto al corpo. Come nell’Uomo Vitruviano di Leonardo. Secondo me questo regolamento va spiegato bene ai giornalisti che poi lo devono passare all’opinione pubblica".