Condividi:


Sampdoria, Ramirez: "Ero consapevole dell'importanza di quel rigore"

di Alessandro Bacci

L'uruguayano: "Ora siamo più forti mentalmente"

Gaston Ramirez trova una rete fondamentale su calcio di rigore e regala tre punti alla Sampdoria. Il tiro dal dischetto era pensante come un macigno come confermato dal giocatore nel post partita: "Ero consapevole dell'importanza di segnare quel rigore, per noi, per la società e per i tifosi. Nei momenti difficili, sappiamo che le gare si vincono e si perdono dentro l'area, quindi non importa come arrivano i gol, se su calci piazzati o azione.

È la strada giusta? "Siamo consapevoli di essere sulla strada giusta, dobbiamo lavorare per migliorare ogni settimama e arrivare più in alto possibile. Ho cercato di fare quello che mi ha chiesto il Mister, siamo andati in svantaggio, ma poi ci siamo messi in campo meglio e abbiamo centrato la vittoria.

Hai iniziato a tarscinare la squadra? "Siamo tutti pronti, non gioco da solo, stiamo dimostrando di esserere una grande squadra, grazie al lavoro di tutti. Se devo essere titolare o no lo sceglie il Mister, io devo farmi trovare pronto."

È cambiato qualcosa anche mentalmente? "Senza dubbio ora siamo più forti mentalmente, stiamo crescendo sotto questo aspetto ed è molto importante".