Tags:

Platek conti sampdoria

Sampdoria, Philip Platek: "I conti della società non ci convincevano"

di Marco Innocenti

"Abbiamo una politica ben precisa: acquisiamo aziende con i libri contabili a posto e lo Spezia offriva queste garanzie"

Sampdoria, Philip Platek: "I conti della società non ci convincevano"

"Perché non abbiamo acquistato la Sampdoria? Semplice, perché i conti della società non ci convincevano". E' la spiegazione, o sarebbe meglio dire la frecciata, fornita a Tuttosport da Philip Platek. Il patron dello Spezia, da un anno circa al timone della società aquilotta, ha parlato dei suoi progetti futuri nel calcio italiano ma, alla domanda se avesse sondato la possibilità di acquistare altre squadre, magari più blasonate, ha risposto con disarmante sincerità.

"Noi abbiamo una politica molto precisa - ha aggiunto Platek - acquisiamo aziende con i libri contabili trasparenti e i conti possibilmente a posto, non vogliamo sorprese. Lo Spezia offriva queste garanzie, oltre alla passione incredibile della città e della tifoseria".