Sampdoria, l'ennesimo match point fallito per l'Europa

di Redazione

La squadra di Giampaolo sbaglia ancora nel decisivo salto di qualità

Sampdoria, l'ennesimo match point fallito per l'Europa

Un 3-0 che fa rumore. La Sampdoria esce da Bologna ridimensionata, citando le parole del tecnico Giampaolo nel post partita. Una sfida senza storia in cui i blucerchiati non sono stati mai in grado di rendersi pericolosi. I tre gravi errori del portiere Audero non possono giustificare una prestazione insufficiente della squadra. Eppure alla vigilia Giampaolo era stato chiaro: "Bisogna andare oltre la dimensione provinciale. Non possiamo accontentarci del derby, ma lottare per un obiettivo più grande". Parole che non sembrano essere servite per spronare una squadra forse con la pancia piena dopo la vittoria nella stracittadina.

Non è la prima volta, però, in questa stagione che la Samp fallisce il salto di qualità. Roma, Torino, Atalanta, Inter, Frosinone tutte occasioni perse per alzare l'asticella in una stagione che poteva essere quella giusta. Il campionato dei blucerchiati è comunque positivo e il derby vinto ha dato una netta svolta alla stagione. L'Europa, però, sembrava lì, alla portata. Invece una serie di prestazioni in cui la Samp è apparsa irriconoscibile hanno rovinato le ambizioni e lasciato l'amaro in bocca.

Domenica i blucerchiati affronteranno la Lazio al Ferraris in quello che poteva essere considerato uno scontro diretto per l'Europa. Difficile a cinque giornate dal termine del campionato, continuare a credere nel traguardo. Una vittoria consentirebbe comunque ai blucerchiati di avvicinarsi all'ottavo posto in classifica che rappresenterebbe un salto di qualità importante rispetto alla precedente stagione. La Sampdoria dovrà ancora maturare a livello di continuità per puntare al ritorno in Europa nella prossima stagione.