Sampdoria, la serata di Ferrero: prima la delusione e poi il colloquio con Di Francesco

di Redazione

Il presidente segue la partita, rincuora Di Francesco e si ferma alla conferenza

Sampdoria, la serata di Ferrero: prima la delusione e poi il colloquio con Di Francesco

La Sampdoria cade 3-0 al Ferraris contro la Lazio. Una serata assolutamente da dimenticare per la squadra e vissuta in prima persona anche da Massimo Ferrero. È stata una giornata strana per il presidente blucerchiato che nel pomeriggio ha rilasciato dichiarazioni importanti sul capitolo cessione, con l'ennesimo messaggio nei confronti di Gianluca Vialli: "Ci dobbiamo incontrare e dobbiamo mettere a posto ii valore della Sampdoria. Se non c’è quel valore i tifosi possono anche insultarmi. Io non vado a casa delle persone a svalorizzare le loro case. Non vedo l’ora che questa telenovela finisca perché in un modo o nell'altro se non siamo d’accordo sul prezzo non si farà."

Il presidente ha poi raggiunto lo stadio Ferraris per seguire l'esordio della Sampdoria. Niente sciarpe in testa o gesti scaramantici, in quello che lui ha sempre sentito come una sorta di derby vista la sua fede giallorossa. Ferrero è rimasto al suo posto per l'intera partita, ma la sua espressione al 2-0 dei biancocelesti lascia trasparire tutta la delusione. A questo momento non facile, con la netta spaccatura con la tifoseria, un mercato da completare in brevissimo tempo e il capitolo cessione che si fa sempre più estenuante si aggiunge anche una sconfitta tanto bruciante quanto inaspettata nel modo in cui è arrivata.

Nel post partita Ferrero raggiunge gli spogliatoi e si avvicina subito ad Eusebio Di Francesco. I due con toni pacati hanno avuto un colloquio dove probabilmente il tecnico ha espresso tutte le proprie perplessità sulla rosa a disposizione. Il presidente si è poi recato in sala stampa posizionandosi a lato della stanza e seguendo con attenzione le parole del tecnico. L'allenatore ha parlato dei problemi della squadra, del mercato e della situazione societaria. Ferrero ha seguito con attenzione l'intera conferenza stampa con uno sguardo incupito.

Una volta terminata la conferenza Ferrero ha proseguito il proprio colloquio con l'allenatore. Fianco a fianco hanno continuato a discutere camminando nei corridoi della pancia del Ferraris proseguendo con i propri discorsi. Si è chiusa così una settimana intensa e ricca di colpi di scena, dove è arrivata una piccola svolta nel capitolo cessione con la firma della lettera d'intenti con il gruppo Vialli. Si apre, invece, adesso una settimana che potrebbe rivelarsi decisiva con il cda in programma il 30 agosto e con il nuovo incontro previsto a Roma tra Ferrero e i nuovi possibili acquirenti.