Sampdoria, Di Francesco: "Possiamo fare qualcosa di importante"

di Redazione

Il tecnico: "Qui per divertire, per me non è un passo indietro"

"Non è un passo indietro". Eusebio di Francesco parla con piglio sicuro nel giorno della presentazione come nuovo tecnico della Sampdoria. Dalla Champions League con la Roma alla Sampdoria che riparte dopo tre stagioni con Giampaolo. "Mi piace la Sampdoria - ha spiegato -, mi piace vestire questa maglia e avere una tifoseria che ti trascina. Ho scelto io questa società per rimettermi in gioco. Sono uomo di calcio e sempre fermamente convinto della mia scelta."

Obiettivi? "In passato ho allenato squadre che ambivano alla salvezza e poi sono finite in Europa League. Dobbiamo solo lavorare e capiremo qualcosa di più a campionato in corso. Sarà importante lavorare con umiltà".

"Dovremo cercare di avere sempre una determinata mentalità. Dobbiamo cercare di proporre gioco e fare partite aggressive. Voglio una squadra che faccia la partita oltre a migliorare il rendimento in trasferta". Lo ha detto il nuovo allenatore della Sampdoria Di Francesco. "E' normale che molto dipenderà dalla forza degli avversari. Sicuramente ci saranno tante partite in cui bisognerà soffrire ma anche altre che dovremo dominare. Dovremo cercare di dominare le partite ma non sempre sarà facile, dovremo inculcare questa mentalità".

Mercato? "Credo che una base importante questa squadra l'abbia. Il mercato è iniziato adesso. Stiamo cercando un attaccante esterno e un centrale da mettere a destra. La società mi vuole accontentare per quelle che sono le mie richieste. Chi mi ha scelto sa che ho un mio pensiero di calcio e un mio modo di giocare. Gli allenatori hanno sempre fretta, ma le dinamiche di mercato sono diverse. Ho fiducia. Stiamo parlando di continuità di quelli che potrebbero essere gli obiettivi. Mi auguro di avere la squadra il prima possibile a disposizione. A volte i colpi principali si fanno alla fine. Berardi? E' un mio pupillo, che ho allenato per cinque stagioni al Sassuolo. Anche Verdi è un calciatore che mi piace molto, ma bisogna anche sapere dove si può arrivare".

https://www.facebook.com/telenordliguria/posts/2308234722624306