Sampdoria, Di Francesco chiede rapidità: "Deve camminare sta palla!"

di Redazione

Velocità e qualità sono i due imperativi del tecnico

Sampdoria, Di Francesco chiede rapidità: "Deve camminare sta palla!"

Velocità e qualità: sono i due imperativi che Eusebio Di Francesco continua a chiedere alla Sampdoria nel ritiro a Ponte di Legno. Ancora una volta il tecnico, sotto il caldo sole di Temù, ha diviso la squadra in due gruppi: prima ha lavorato con centrocampisti e attaccanti sulla fase offensiva e poi si è concentrato nella seconda parte della mattinata sulla difesa.

La Samp in attacco sta provando schemi sempre differenti. Ciò che non vuole vedere l'allenatore sono i palloni lenti, la manovra deve essere corale e veloce: massimo due tocchi. Sotto questo punto di vista la squadra è migliorata molto. Dopo quasi un'ora di esercitazioni sulla costruzione della manovra offensiva, i blucerchiati sono un po' calati nell'intensità. Sul campo di Temù il tecnico Di Francesco ha strigliato la squadra e soprattutto i centrocampisti: "Deve camminare sta palla!". Il tecnico si è arrabbiato per alcuni passaggi prevedibili e lenti, elementi che non possono far parte del suo gioco.

Nell'allenamento mattutino da segnalare le assenze sul campo di Colley e Caprari impegnati in palestra. Ancora a parte Murru e Chabot alle prese con problemi muscolari. Tornato in squadra invece Tommaso Augello che ha smaltito l'affaticamento muscolare dei giorni scorsi. Ancora test per Di Francesco con Ronaldo Vieira provato nel ruolo di mezzala ed Edgar Barreto, invece, nel ruolo di regista.

(Foto UC Sampdoria - Pegaso Newsport)