Salt e Autostrada dei Fiori, nessun pedaggio per i sanitari in servizio contro il coronavirus

di Marco Innocenti

Basterà presentare un'autocertificazione con il numero di targa del veicolo

Salt e Autostrada dei Fiori, nessun pedaggio per i sanitari in servizio contro il coronavirus

Dopo che pochi giorni fa la stessa decisione era stata presa anche dal gruppo Autostrade per l'Italia, arriva anche da parte di Salt, concessionaria per le tratte A15 Parma-La Spezia, A12 Livorno-Sestri Levante e A11 Viareggio-Lucca, e di Autostrada dei Fiori, concessionaria per le tratte A10 Savona-Ventimiglia e A6 Torino-Savona, la decisione di sospendere il pagamento dei pedaggi autostradali per il personale sanitario impegnato nel contrasto all’epidemia COVID-19.

Fino al termine del periodo di emergenza, infatti, qualunque operatore sanitario che si sposti per motivi di servizio legati all’emergenza sarà esentato dal pagamento del pedaggio sulle tratte di competenza dei due concessionari. Per poter accedere all’esenzione occorrerà identificarsi attraverso il modulo di autocertificazione in vigore unitamente al documento di identità e alla targa del veicolo secondo le modalità indicate sui sito ufficiali dei due concessionari autostradali.