Condividi:


Roma-Sampdoria 1-0, Dzeko con una zampata sfonda il muro blucerchiato

di Alessandro Bacci

La squadra di Ranieri è solida ma costruisce pochissimo, alla fine emerge la qualità giallorossa ma l'attacco della Samp è da revisionare

La Sampdoria esce sconfitta dall'Olimpico contro la Roma. Su un campo difficilissimo non solo per la qualità dell'avversario ma anche per la pioggia incessante, la squadra di Ranieri si deve arrendere. I blucerchiati nonostante una buona solidità creano poche occasioni pericolose, mostrando le solite lacune nel reparto offensivo. Alla Roma basta la zampata del solito Dzeko per guadagnare tre punti.

Nel primo tempo la Roma prende subito in mano la partita cercando di impostare il gioco ma la Samp si dimostra solida e concede pochi spazi. La squadra di Fonseca termina i primi 45 minuti con il possesso palla al 70% ma fatica a concludere. La prima occasione è per i giallorossi con Pellegrini che riceve un pallone dal limite dell'area e scarica un sinistro ben piazzato, Audero si tuffa e riesce a deviare il pallone. La risposta blucerchiata arriva al 36' con Candreva che si accentra dalla fascia sinistra e tenta un destro violentissimo da fuori area, il pallone sembra diretto sotto la traversa ma Pau Lopez si allunga e con la mano devia il pallone sul fondo. Il primo tempo termina con un'altra iniziativa di Pellegrini che salta Colley, entra in area e serve Dzeko ma Yoshida in scivolata spazza il pallone e salva il risultato. Le squadre vanno a riposo sullo 0-0.

La ripresa si apre sulla falsa riga del primo tempo con la Roma che aumenta ulteriormente il pressing. Al 61' Smalling colpisce una traversa clamorosa e inizia così una fase di lunga sofferenza per i blucerchiati. Audero salva il risultato più di una volta salvando la sua squadra. Il campo è pesantissimo a causa della forte pioggia e la fatica inizia a farsi sentire da entrambe le parti. Thorsby si ritrova sulla testa un buon pallone ma Pau Lopez è ancora attento e respinge. Al 72' Dzeko riesce a sfondare il muro della Samp sfruttando un cross rasoterra di Karsdorp e battendo Audero. I giallorossi passano in vantaggio e blindano il risultato. La Sampdoria prova l'arrembaggio finale con dei lanci lunghi disperati ma non crea pericoli veri. I blucerchiati cadono all'Olimpico contro un avversario più forte dimostrando solidità ma poche idee e soliti problemi in attacco.