Condividi:


Ricatta il suo amante, venticinquenne arrestata mentre ritira il denaro

di Redazione

La giovane minacciava e pretendeva soldi di continuo da un quarantenne genovese

Una venticinquenne rumena è stata arrestata dai carabinieri per avere minacciato ed estorto 1500 euro ad un genovese di 45 anni con cui negli ultimi mesi aveva avuto un rapporto d'amante con tanto di rapporti sessuali consenzienti. 
La donna è stata bloccata nei pressi della stazione ferroviaria di Sampierdarena mentre ritirava i soldi dalle mani dell'uomo che aveva minacciato di calunniare raccontando di particolati sul suo conto non veri. A fermare la donna sono stati i militari della compagnia di San Martino.

Dalle indagini è emerso che la rumena e l'uomo per alcuni mesi erano stati amanti e la donna in cambio dei rapporti di sesso aveva sempre preteso dei soldi: poi l'escalation, la venticinquenne ha pretesto sempre di più sino a minacciarlo con dei messaggini telefonici per farsi consegnare 1500 euro. L'uomo ha capito che non gli rimaneva che recarsi ai carabinieri a denunciarla. E così sono state avviate le indagini ed è stata preparata l'intervento che ha permesso di arrestare in flagranza di reato la venticinquenne, poi trasferita nel carcere di Pontedecimo.