Quiliano&Valleggia, daspo per i dirigenti che aggredirono l'arbitro

di Edoardo Cozza

Il questore di Savona vieta l'accesso agli impianti sportivi a Michele Salinas e Gian Guido Bondi rispettivamente per due e tre anni

Quiliano&Valleggia, daspo per i dirigenti che aggredirono l'arbitro

Emessi dal questore di Savona due Daspo di due e tre anni nei confronti di Michele Salinas e Gian Guido Bondi, dirigenti del Quiliano&Valleggia, società di Prima Categoria, che aggredirono l'abitro 18enne Mehmet Akif Kartal per una decisione tecnica non condivisa. L'episodio è avvenuto il 10 ottobre durante la partita contro la Campese.

A fine partita, l'arbitro venne prima colpito con un pugno in faccia dal massaggiatore Salinas e poi dal dirigente Bondi che, dopo avergli urlato frasi ingiuriose, lo ha colpito violentemente all'orecchio con la bandierina arrotolata, cercando poi di ripetere il gesto, senza però riuscirci perché trattenuto da alcuni giocatori. Al giovane dirigente di gara, trasportato in ospedale, gli era stato diagnosticato un lieve trauma cranico.

I due erano già stati inibiti dal Giudice sportivo fino al 9 aprile 2024 Bondi e fino al 9 ottobre 2023 Salinas. La società era stata multata per 350 euro per responsabilità oggettiva, anche se aveva subito condannato il comportamento dei due