Tags:

ponte cartabia

Processo crollo ponte Morandi, Ministro Cartabia: "Costi proibitivi per copie atti? Falso"

di Redazione

"Settemila euro non 750mila euro la cifra più alta sostenuta per la copia degli atti depositati dalla procura di Genova"

Processo crollo ponte Morandi, Ministro Cartabia: "Costi proibitivi per copie atti? Falso"

"Non è vero che ci siano costi proibitivi, pari a 750mila euro, per la copia degli atti depositati dalla procura di Genova nel processo per il crollo del ponte Morandi che si aprirà il 7 luglio". Lo ha detto il ministro della Giustizia Marta Cartabia, rispondendo al question time al Senato a un'interrogazione di Elvira Lucia Evangelista di Italia Viva, spiegando di aver fatto una verifica con i competenti uffici giudiziari e che il costo massimo per chi ha chiesto gli interi atti ammonta a 7mila euro.

"Tutte le parti del processo - ha spiegato il ministro - hanno avuto la possibilità di consultare ed estrarre copia dell'intera documentazione riversata nel fascicolo del pm. Per i diritti di copia, in applicazione delle vigenti tariffe, si prevede il pagamento dell'importo di 323 euro, per ogni supporto informatico sul quale è stata riversata la documentazione. Il costo è stato pari complessivamente a 7000 euro, somma considerevole certo - e dovuta alla grandissima mole di atti da riversare sui supporti informatici - ma con ogni evidenza molto lontana da quella di 750 mila euro".