Premio Ipazia Performing Arts, aperto il concorso sul corpo e sull'inviolabilità

di Giulia Cassini

Il premio per artisti e gruppi lanciato dal Festival dell'Eccellenza al Femminile con Consuelo Barilari

Premio Ipazia Performing Arts, aperto il concorso sul corpo e sull'inviolabilità

E’ stato presentato online causa emergenza Covid 19 il Bando di concorso Del Premio Ipazia Performing Arts al suo debutto con le tematiche che rappresentano due facce della stessa medaglia: “corpo e inviolabilità”. Un concorso promosso dal Festival dell'Eccellenza al Femminile diretto da Consuelo Barilari  e dedicato al ricordo di  Pippa Bacca, l’artista italiana morta tragicamente nella performance “Spose in viaggio” in cui doveva recarsi in autostop in 11 Paesi con zone di conflitto armate.  Come ricorda la componente di giuria Linda Kaiser si tratta di un principio giuridicamente espresso all’articolo 13 della Costituzione che è stato declinato in ambito artistico da tante correnti, prima tra tutte dalla Body Art degli anni Sessanta e poi via via all’estremo come è ad esempio il caso dell’arte carnale di Orlan, che ha fatto del suo stesso corpo un’opera d’arte.

La giuria è composta da Consuelo Barilari, Stefano Bigazzi, Bettina Bush, Alessandra Gagliano Candela, Gian Maria Cervo, Linda Kaiser, Eugenio Pallestrini, Virginia Monteverde, Chico Schoen, Francesca Serrati e analizzerà i lavori pervenuti quali punto di incontro tra arte contemporanea e arti performative sempre con il corpo umano al centro della riflessione (il video tra idee e suggerimenti cliccando qui). 

La scadenza per partecipare è fisata per il 19 giugno alle 12 tramite posta elettronica all’indirizzo e mail del Premio Ipazia Performing Arts e possono partecipare sia singoli sia collettivi, compagnie e gruppi di qualsiasi nazionalità, età, senza distinzioni di sorta o di genere. In palio, unitamente alla rilevanza del premio, anche la residenza d’artista all’Ex Convento dell’Annunziata presso Sestri Levante tra luglio e settembre oltre alla possibilità di partecipare a  settembre al Festival Quartieri dell’Arte di Viterbo e a ottobre allo stesso Festival dell’Eccellenza al Femminile a Genova.