Porto di Genova: ultima prova prima dell' ok ad avvio terminal Bettolo

di Redazione

Il via libera definitivo arriverà a giorni dopo un'ultima prova di attracco con navi lunghe 290 metri e larghe 30

Passo avanti per la partenza operativa del nuovo terminal contenitori di Calata Bettolo. Il via libera tecnico definitivo all'avvio delle operazioni commerciali potrebbe arrivare nel giro di alcune settimane. Serve ancora un ultimo attracco sperimentale con navi lunghe 290 metri e larghe 32 per verificare la dimensione massima delle unità che potranno approdare nel terminal senza problemi.

La riunione di questa mattina fra il presidente dell'Autorità di sistema portuale del Mar ligure occidentale, Paolo Emilio Signorini, il comandante della Capitaneria di porto Nicola Carlone, il numero uno di Msc, Gianluigi Aponte in collegamento dall'estero e il capo dei piloti del porto di Genova, Danilo Fabricatore, ha stabilito gli ultimi passi, che consentiranno di partire non appena arrivate le gru del terminal, attese a settembre .

Conclusa la fase di simulazione, iniziata nel 2018, presso centri di modellistica navale, per verificare le "geometrie di manovra" e la tenuta degli ormeggi nella nuova banchina, seguita da quella sperimentale che, nel corso del 2019 e del 2020, ha visto attraccare a Calata Bettolo diverse navi non operative, con un incremento progressivo delle dimensioni e la sperimentazione di vari sistemi di tenuta, dovrà essere effettuata ancora una verifica.

"Alla luce degli esiti delle fasi precedenti è emersa la condivisa opportunità di effettuare un ulteriore attracco sperimentale con unità di dimensioni 290 per 32 metri - spiega una nota dell'Autorità di sistema portuale -. La manovra, che Msc prevede di riuscire a realizzare nelle prossime settimane, consentirà così di dare il nulla osta tecnico per l'avvio delle operazioni commerciali al nuovo terminal contenitori del porto di Genova"