Picchia e minaccia la moglie: 38enne marocchino arrestato nel savonese

di Redazione

La donna e il figlio di 3 anni si sono rifugiati dalla sorella e poi hanno chiamato i Carabinieri

Picchia e minaccia la moglie: 38enne marocchino arrestato nel savonese

E' un albanese di 38 anni l'uomo arrestato la notte scorsa dai Carabinieri per aver picchiato e minacciato di morte la convivente sotto gli occhi del figlio di 3 anni. E' accaduto a Dego, una località nell'entroterra di Savona. La donna è poi riuscita a fuggire insieme al bimbo e ad avvisare la sorella che ha dato l'allarme. All'arrivo dei Carabinieri, il marito si è barricato in casa e solo grazie all'intervento dei Vigili del Fuoco i militari sono potuti entrare nell'abitazione, dove hanno trovato tracce della lotta e anche il taglierino che l'uomo, secondo la ricostruzione della donna, avrebbe usato per minacciarla.

L'uomo non sarebbe nuovo a comportamenti violenti, tanto che già ad aprile la moglie aveva subito delle percosse e l'altro figlio, di 5 anni, era andato a vivere con la zia per paura di restare coinvolto nelle liti. Stavolta, la donna è stata trasportata in ospedale dove è stata giudicata guaribile in 21 giorni. L'uomo è invece stato arrestato con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni.