Pensionato sparito da casa viene convinto dalla Polfer a tornare dalla famiglia

di Redazione

L'uomo, un 72enne comasco, si era allontanato da più di dieci giorni, gli agenti lo hanno fatto ragionare

Pensionato sparito da casa viene convinto dalla Polfer a tornare dalla famiglia

Era sparito di casa da più di dieci giorni il pensionato fermato dalla Polfer nella Stazione di Genova Principe. Agli uomini della polizia ferroviaria l'anziano ha dichiarato di essersene andato di casa volontariamente e di non aver intenzione di tornarci. L'insistenza degli Operatori ha fatto si che l'uomo, un 72enne scomparso della provincia di Como, fornisse un recapito telefonico di casa in modo che i familiari potessero essere tranquillizzati sulle sue condizioni di salute.

Evidentemente quel confronto con i Poliziotti lo ha fatto riflettere; la sua famiglia lo stava aspettando e così il giorno seguente l'uomo è tornato negli Uffici della Polfer di Piazza Principe ed ha chiesto di chiamare il figlio. Con questo gli Agenti si sono accordati per l'invio di una somma di denaro e l'acquisto di un biglietto per Milano.

Gli stessi Operatori della Polizia Ferroviaria hanno comprato un telefonino ed una sim all'anziano, in modo che potesse rimanere in contatto con i familiari durante il viaggio e così lo hanno accompagnato al treno che lo ha riportato a casa.