Ospedale a Erzelli, Pd: "Ennesima brutta figura". Bucci: "E' strategico. Lo faremo"

di Marco Innocenti

1 min, 15 sec

Si scalda lo scontro politico sull'assenza di offerte per la costruzione dell'opera

Ospedale a Erzelli, Pd: "Ennesima brutta figura". Bucci: "E' strategico. Lo faremo"
Si è subito alzata la temperatura dello scontro politico dopo l'annuncio che il bando di gara per la costruzione del nuovo ospedale agli Erzelli era andato deserto, nonostante la proroga. "E' l'ennesima brutta figura collezionata da questa Giunta regionale - attaccano a testa bassa i consiglieri Pd Giovanni Lunardon, Pippo Rossetti e Valter Ferrando - Siamo di fronte alle privatizzazioni più sgangherate della storia. Meglio così, verrebbe da dire, viste tutte le criticità presenti in quel bando. Ma è chiaro che la notizia della gara andata deserta è molto preoccupante, visto che il ponente genovese ha un estremo bisogno di un nuovo ospedale". "Non sono preoccupato per il futuro dell'ospedale agli Erzelli - ha ribadito invece il sindaco Marco Bucci - Probabilmente ci saranno da fare ulteriori negoziazioni ma vi assicuro che insediare l'ospedale nel parco tecnologico ha parecchio senso. C'è la volontà politica e tecnica di farlo e lo faremo. Se il primo passo non ha funzionato, attiveremo le misure per arrivarci con un secondo passo. L'ospedale agli Erzelli è un'opera strategica per Genova". "Non rinunciamo al progetto del nuovo ospedale a Erzelli - gli ha fatto eco il governatore Giovanni Toti - Nelle prossime ore incontreremo tutti coloro che hanno fatto una manifestazione preliminare di interesse per la costruzione per comprendere quali sono realmente le loro esigenze. L'incompatibilità tra il bando di gara e l'interesse dei privati è evidente, visto che nessuno vi ha partecipato ma se questa non sarà la strada, ne troveremo un'altra, magari un project puro piuttosto che un investimento totalmente pubblico".