Natale 2020, si pensa ad un rimborso del 10% sugli acquisti fatti a dicembre

di Redazione

Il Governo sta studiando un "cashback" fino a 150 euro sullo shopping natalizio. Varrà per le compere fatte con carta di credito in negozi fisici

Natale 2020, si pensa ad un rimborso del 10% sugli acquisti fatti a dicembre

Il governo sta pensando ad una nuova misura per incentivare gli acquisti e risollevare l'economia messa a dura prova dall'emergenza Covid 19 durante le festività natalizie: si tratta del cosiddetto "cashback di Natale", un rimborso del 10% fino a 150 euro, aggiuntivo rispetto alle misure già previste, per le spese effettuate con carta di credito a dicembre. Lo potrà ottenere entro la fine dell'anno chi a dicembre farà 10 acquisti, e il rimborso arriverà direttamente sul conto corrente. 

Secondo le prime anticipazioni, sarà riservato ai maggiorenni residenti in Italia e potrà essere richiesto solo se si acquisterà con carta di credito in negozi "fisici", quindi non su Internet. Bisognerà iscriversi sulla app «Io» della pubblica amministrazione o su altri sistemi messi a disposizione dagli operatori convenzionati con PagoPa, poi dare il proprio codice fiscale, gli estremi di una o più carte di credito e l’Iban.