Nascondevano cocaina e hashish nei cartoni della pizza, tre arresti a Genova

di Alessandro Bacci

Nel mirino una pizzeria di piazza Rossetti. Sequestrati oltre 14 kg di droga da luglio 2019, i carabinieri hanno scoperto l'organizzazione

Nascondevano cocaina e hashish nei cartoni della pizza, tre arresti a Genova

Avevano messo in piedi un giro di spaccio legato a una pizzeria genovese. Tre persone di 55, 43 e 35 anni, sono stati arrestati. Il primo, un albanese, è in carcere ad Alessandria, gli altri, un italiano e un altro albanese sono ai domiciliari a Genova. Le indagini erano partite nel 2019 dopo le segnalazioni di alcuni residenti alla Foce e ad Albaro su un giro di spaccio legato a una pizzeria di piazza Rossetti. Nel corso di questi mesi i carabinieri hanno scoperto una organizzazione ramificata tra Liguria, Piemonte e Lombardia.

A luglio 2019 i militari hanno arrestato un albanese con oltre 700 grammi di cocaina, poi a ottobre, sempre a Genova, un italiano con un chilo di hashish. A dicembre due arresti sono stati fatti in provincia di Monza: avevano 8,3 chilogrammi di hashish. A maggio del 2020, ad Arcore è stato arrestato un italiano trovato con un chilo di cocaina. Complessivamente sono stati 18 gli arresti in flagranza, un fermo di indiziato di delitto, una denuncia in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio, e sequestrati quasi 4 kg chili di cocaina, 10 di hashish, 200 grammi di marijuana e più di 50.000 euro in contanti.