Nasce l'Osservatorio tecnico sulle Autostrade: si riunirà ogni 10 giorni

di Redazione

La decisione dopo il summit d'urgenza a Roma tra Aspi e il Mit

Nasce l'Osservatorio tecnico sulle Autostrade: si riunirà ogni 10 giorni

Nasce un Osservatorio tecnico che si riunirà ogni 10 giorni presso la sede del Mit affinché venga rispettato il cronoprogramma delle verifiche su ponti, viadotti e gallerie presentato oggi e nelle precedenti riunioni da Aspi. L'Osservatorio, si legge in una nota del Mit, "servirà a evidenziare disfunzioni e criticità che potranno emergere dalle verifiche e a individuare le modalità di risoluzione dei problemi". 

A partire dal prossimo anno verrà istituito presso il Mit un Osservatorio permanente di monitoraggio delle verifiche di sicurezza relative a tutte le strade e autostrade gestite in concessione, anche con il coinvolgimento di Ansfisa, l'agenzia per la sicurezza stradale e ferroviaria. Lo ha deciso il ministro per le Infrastrutture Paola De Micheli al termine della riunione informativa sul distacco di parte del soffitto della galleria Berté, sull'A26. Durante la riunione che si è tenuta al Mit con i vertici d iAspi, convocati ieri dal ministro, si è discusso di una accelerazione dei tempi relativi alla manutenzione di autostrade e gallerie gestite da Aspi, dell'istituzione di un osservatorio Mit-Aspi sui controlli realizzati dalla società concessionaria edi un aiuto economico al Porto di Genova. Alla riunione hanno partecipato oltre al ministro in conference call, il capo digabinetto del Mit, il direttore generale per la Vigilanza sulle concessionarie autostradali del Mit, e l'Amministratore delegato di Aspi.