Tags:

calissano Genova

Morte Calissano, la fidanzata: "Siete degli sciacalli, lasciatelo in pace"

di Redazione

L'attore genovese, trovato morto ieri sera, iniziò come modello, posò per dei fotoromanzi, poi nel ’90 studiò recitazione allaSchool of Arts dell’Università di Boston

Morte Calissano, la fidanzata: "Siete degli sciacalli, lasciatelo in pace"

"Siete degli sciacalli, lasciatelo in pace almeno adesso“. Fabiana Palese, fidanzata di Paolo Calissano, affidato ai social.i suoi primi pensieri dopo la morte dell'attore genovese avvenuta nella tarda serata di ieri 30 dicembre. Accanto al suo corpo numerose confezioni di psicofarmaci. A trovare il cadavere sono stati i carabinieri della stazione Medaglie d’Oro e i sanitari del 118, intervenuti in casa dell’interprete dopo una segnalazione (non si sa se anonima) arrivata al 112.

Palese gestisce un B&B nel Quartiere Prati, a due passi da Piazza San Pietro. 

Paolo Calissano nato a Genova, il 18 gennaio 1967 aveva tutto. Bello, affascinante, ricco, figlio di un importante imprenditore ligure ex ufficiale dell’aeronautica e di una nobildonna, Mercedes Galeotti de’ Teasti, Calissano si era laureato in Economia e commercio ma al lavoro nell’azienda di famiglia preferì la passione per lo spettacolo. Iniziò come modello, posò per dei fotoromanzi, poi nel ’90 studiò recitazione allaSchool of Arts dell’Università di Boston.

Tantissimi i messaggi di amici e colleghi del mondo dello spettacolo. Avevano lavorato insieme nella fiction "La dottoressa Giò". E oggi, dopo aver saputo della sua morte, Barbara D'Urso ha salutato Paolo Calissano  con un messaggio social. «Ciao Paolo. Abbiamo lavorato tanti mesi insieme. Poi le tue fragilità hanno preso il sopravvento e ti sei perso. Nei miei ricordi sei il ragazzone gentile che sul set aveva sempre un sorriso per tutti».