Condividi:


Moby, trovato l'accordo per la sospensione del pagamento del bond da 300 milioni

di Redazione

La "Balena Blu" sta trattando con le banche per rimodulare il debito

Un accordo confidenziale e una sospensione del pagamento del bond da 300 milioni in scadenza nel 2023. E' quanto annunciato dalla compagnia Moby che, in una nota, comunica che "fornirà, tra l’altro, accesso ad alcune informazioni aziendali al fine di poter avviare una due diligence in vista di una prossima possibile ristrutturazione finanziaria. In cambio gli obbligazionisti si impegnano a non aggredire la compagnia e i suoi asset in caso di insolvenza nel pagamento di debiti. Questo accordo rimarrà valido fino al prossimo 29 febbraio".

La società "è impegnata in discussioni anche con gli istituti di credito - prosegue la nota - in merito alla linea di credito da 260 milioni di euro e al finanziamento revolving stipulato da Moby e da Compagnia Italiana di Navigazione anche in questo caso in vista di una possibile operazione di ristrutturazione". 

Moby "non effettuerà a metà febbraio i pagamenti programmati - conclude la nota - Si prevede che l’attività e le operazioni della società continueranno a funzionare normalmente durante le discussioni sulla ristrutturazione. La società farà ulteriori annunci a tempo debito".

Condividi: