Condividi:


Migranti, Toti: "Per evitare i naufragi bisogna evitare le partenze"

di Redazione

Il presidente della Liguria: "Serve un impegno ben più potente dell'Italia"

"Sono cose che fanno rabbrividire, pensare che persone che scappano in cerca di una vita migliore possano affogare nel Mediterraneo". Così il presidente della Regione Liguria e leader di Cambiamo! Giovanni Toti a margine di un evento a Genova interviene sull'ennesimo naufragio di migranti davanti alle coste di Lampedusa.

"Siamo vicini a tutti gli uomini che sono impegnati nei soccorsi, Guardia di Finanza e Capitaneria di porto, che da sempre lo fanno con abnegazione e professionalità. Resta il tema di sempre: per evitare i naufragi bisognerebbe evitare le partenze, bisognerebbe lavorare alla stabilizzazione della Libia e per farlo credo che serva un impegno ben più potente dell'Italia anche sul teatro internazionale, di fronte alla latitanza dell'Europa, che è il continente più vicino alla costa del Nord Africa e se ne dovrebbe far carico con ben maggiore energia, determinazione, tenacia e coraggio", afferma Toti.