"Mi avete fatto lavorare in nero": lite fra militi della Croce termina al Pronto Soccorso

di Redazione

La prima rissa era scoppiata nella sede della Croce poi è ripresa all'Ospedale San Martino, dove l'uomo si era recato per farsi medicare

"Mi avete fatto lavorare in nero": lite fra militi della Croce termina al Pronto Soccorso

Botte tra militi della Croce Gialla e della Nuova San Fruttuoso per un presunto lavoro in nero e non pagato. E' successo ieri pomeriggio nell'area del pronto soccorso dell'ospedale San Martino di Genova. Secondo quanto ricostruito dagli agenti delle volanti, i due militi avrebbero iniziato a litigare nella sede della pubblica assistenza La Nuova San Fruttuoso. Il milite della Croce gialla si era presentato in sede e aveva litigato con il presidente e il figlio, soccorritore, per un mancato pagamento per lavori in nero.

La lite era degenerata e il milite era andato al pronto soccorso per farsi visitare. Prima che arrivasse il suo turno, vede al pronto il presidente della Croce e il figlio li raggiunge. Qui parte una nuova zuffa. Il milite spinge i due contro le barelle dei pazienti in visita fino a che un'infermiera non riesce a fermarlo e a chiamare la polizia. L'uomo, 35 anni, è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio e per lesioni a incaricato di pubblico servizio.