Masterplan Roja: 4 lotti da 13 milioni per nuova rete idrica

di Redazione

La Regione stanzierà un anticipo di circa 6 milioni per il progetto di raddoppio e sostituzione della rete di Ponente

Masterplan Roja: 4 lotti da 13 milioni per nuova rete idrica

Regione Liguria stanzierà 5,8 milioni di euro di anticipo per l'avvio di quattro lotti del Masterplan Roja, il progetto di raddoppio e sostituzione della rete idrica di acqua potabile del Ponente dal valore complessivo di 29,5 milioni di euro, che risolverà le criticità idriche di tutta l'area di Sanremo, Imperia, del Golfo Dianese fino ad Andora. I quattro lotti valgono 12,7 milioni.

Oltre al finanziamento regionale, 4 milioni sono stanziati dal Comune di Andora, 1,2 dal Comune di Diano marina, 600 mila euro da Cervo e gli altri comuni del Golfo Dianese e 1,6 milioni dal Comune di Imperia.

Nel dettaglio: per il tratto da Borgo Prino al Parco Urbano a Imperia, intervento da 4,5 milioni, la posa della tubatura avverrà prima della realizzazione della pista ciclabile; per il tratto da Galleria Galeazza a via Torino a Diano Marina, intervento da 1 milione e 850 mila che consentirà di raddoppiare la tubazione del Roja che patisce numerose rotture e permetterà di risolvere la problematica di alimentazione del Golfo Dianese; per il tratto da Diano Marina a San Bartolomeo, intervento da 5 milioni e 200 mila euro per il raddoppio dell'acquedotto del Roja sino a Cervo e connessione delle fognature del comprensorio al depuratore di Imperia che permetterà di dismettere il depuratore di San Bartolomeo al Mare: con questo intervento si risolvono le problematiche di approvvigionamento idrico di tutto il Golfo Dianese; per il tratto di Andora, intervento da 1 milione e 650 mila euro per la posa della tubazione prima dell'allestimento della pista ciclopedonale.

“Con questo anticipo – spiega il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – avviamo i lavori di quattro tratti del Masterplan: la previsione è quello di completare gli interventi tra la fine del 2022 e l’estate del 2023. Dopo anni di disagi dovuti a cedimenti e rotture della rete, abbiamo elaborato il Masterplan del Roja proprio per risolvere questo annoso problema, purtroppo particolarmente rilevante per tutto il ponente ligure”.