Tags:

alluvione valle stura

Maltempo, Toti in Valle Stura: "La Liguria è pronta ad aiutare il Piemonte"

di Redazione

Presente ad Alessandria anche capo della Protezione Civile Borrelli: "Chiediamo lo stato di calamità"

Maltempo, Toti in Valle Stura: "La Liguria è pronta ad aiutare il Piemonte"

Da Alessandria, una delle zone più colpite dal maltempo delle ultime ore, il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli torna a ribadire una delle questioni che il governo dovrebbe affrontare con maggior urgenza. C'è un tema "strutturale" che si ripresenta ogni volta un'ondata di maltempo colpisce l'Italia: "servono interventi di manutenzione del territorio", altrimenti si continueranno a contare vittime e danni. "È necessaria una manutenzione costante del territorio -  dice - pulizia dell'alveo dei fiumi, potatura degli alberi, interventi di sistemazione degli argini" che però in molti casi non può essere svolta come dovrebbe a causa dei vincoli paesaggistici previsti dalla legge. Ecco perché, ripete Borrelli, "abbiamo bisogno di modificare alcune norme in modoche, a regime, ci consentano degli interventi, senza ogni volta dover ricorrere alle ordinanze di protezione civile". Attualmente circa 400 i volontari del sistema di Protezione civile della Regione Piemonte sono impegnati sul territorio: "Chiediamo subito lo stato di calamità" ha aggiunto Angelo Borrelli.

In Valle Stura anche  il governatore della Regione Liguria, Giovanni Toti: "Poco fa ho parlato con il presidente della Regione Piemonte Cirio, nel pomeriggio rifaremo il punto ove servisse un intervento congiunto, gli ho già dato la disponibilità della Protezione civile della Liguria ad aiutare in Piemonte, che è stato molto più colpito dal maltempo e dove il numero di sfollati è assai più elevato che inLiguria". Lo sottolinea il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti stamani durante un sopralluogo ai due condomini di Rossiglione (Genova) evacuati a causa di una frana che ha portato a sfollare 48 persone."Per la violenza della perturbazione direi che i danni sono seri - ha aggiunto il governatore - ma per fortuna limitati localmente e non gravi. C'è stata una vittima in territorio piemontese e ce ne dispiace molto, facciamo le nostre condoglianze alla famiglia".

Sui disagi della viabilità Toti ha dichiarato:  "Credo che nel corso delle prossime ore la viabilità" a Rossiglione e Campo Ligure "almeno sulle strade provinciali e statali principali sarà garantita ovunque. L'unica strada isolata completamente è quella che va al passo del Turchino, dove c'è una frana più complessa".Gli uomini della Protezione Civile sono al lavoro per rimuovere diverse frane: "Abbiamo tre frane da rimuovere. Per una in particolare si sta lavorando con i rocciatori al disgaggio dei massi in quota prima di far intervenire le scavatrici - spiega Toti riferendosi alla strada che porta al passo del Turchino -. Le altre due invece sono in corso di ripristino"