Malato psichiatrico accoltella il papà perché non gli compra le sigarette

di Redazione

L'uomo, cinquantenne, arrestato dai carabinieri. Il padre ferito ad una gamba: guarirà in 15 giorni

Al termine di una discussione divampata perché il padre non gli aveva comprato le sigarette, un paziente psichiatrico di 53 anni seguito dai servizi di Salute Mentale ha aggredito e accoltellato il genitore settantottenne ad una gamba.

L'uomo è stato poi arrestato dai carabinieri del nucleo radiomobile per lesioni gravi.

Il fatto è accaduto alle 6.30 di stamane in un appartamento di Lugobisagno Dalmazia a Staglieno. L'allarme per l'accoltellamento nell'abitazione è stato lanciato dai vicini di casa con una telefonata al numero unico del 112: nell'abitazione sono giunti i carabinieri del nucleo radiomobile che sono riusciti a disarmare il cinquantenne e a sequestrare il coltello.

Il padre ferito è stato trasferito al pronto soccorso dell'ospedale San Martino dove gli è stato riscontrato un taglio ad una gamba giudicato guaribile in 15 giorni. Pare che le liti fra i due familiari siano molto frequenti per via dello stato di disagio mentale del figlio.