Lite per gelosia a colpi di sedie nel bar, in due all'ospedale

di Redazione

Far west in Valbisagno: l'aggressore assale il rivale per la seconda volta

Lite per gelosia a colpi di sedie nel bar, in due all'ospedale

Il primo round c'era stato a fine estate, sabato in un bar della Valbisagno è andato in scena il secondo tempo a colpi di sedie, come nei saloon del far west. 
Colpa di un ventenne geloso che si è scagliato per la seconda volte contro un coetaneo accusandolo di essere uscito con la sua ragazza. Il pretesto per l'aggressione stavolta è stato il rifiuto del giovane di dargli degli spiccioli.

In agosto lo aveva colpito e spedito all'ospedale con un pugno in un occhio. Ieri l'ha ferito tirandogli addosso una sedia. 
Ne è nata una violenta colluttazione nel locale in cui sono rimasti feriti entrambi.
Quando nel bar è giunta sul posto la volante delle polizia l'aggressore ha detto che non aveva nulla da dichiarare: "Non sono un infame" avrebbe farfugliato atteggiandosi a duro davanti ai poliziotti e ai volontari della pubblica assistenza. 
L'uomo ora rischia una denuncia per l'aggressione e i danni che ha provocato al bar.

Il rivale accusato di avergli rubato la fidanzata ha poi spiegato di essere uscito con qella ragazza solo una volta e in compagnia di altri due ragazzi.