Liguria zona gialla, riaprono musei e parchi archeologici

di Gregorio Spigno

Da domani al 5 febbraio riapriranno i principali musei e parchi in tutta la Regione, con promozioni per aumentare il flusso

Liguria zona gialla, riaprono musei e parchi archeologici

Prosegue la riapertura nei giorni feriali dei musei e dei parchi archeologici del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo nelle regioni classificate gialle.

Sulla base dell'ordinanza firmata dal Ministero della Salute, in Liguria riaprono dal 1 febbraio, dal lunedì al venerdì, Palazzo Reale di Genova e le Gallerie Nazionali di Palazzo Spinola, offrendo una promozione reciproca: mostrando l'acquisto del biglietto intero dell'uno, si ottiene la riduzione del 50% sull'ingresso dell'altro, da utilizzare anche in giorni diversi.

Sempre lunedì aprono poi il Museo archeologico nazionale e la zona archeologica di Luni, il Museo preistorico dei Balzi Rossi a Ventimiglia e la Villa romana del Varignano a Portovenere. Dal 2 febbraio, invece, la Fortezza Firmafede di Sarzana. Da mercoledì 3, l'Area archeologica di Nervia a Ventimiglia e, dal 5 febbraio, Forte San Giovanni a Finale Ligure.