Liguria, tre medici genovesi premiati per eccellenza ai Top Doctors Awards 2020

di Gregorio Spigno

Si tratta di Simone Ferrero, Aurora Parodi e Alberto Pilotto, che sono stati eletti tra i 50 migliori in Italia da un gruppo di colleghi

Liguria, tre medici genovesi premiati per eccellenza ai Top Doctors Awards 2020

La Liguria si fa notare ai Top Doctors Awards 2020, il prestigioso premio assegnato all’inizio di ogni anno ai dottori che più si sono distinti nell’anno precedente: tra i migliori medici italiani, individuati grazie al voto dei loro stessi colleghi, ci sono infatti tre specialisti basati a Genova.

I medici liguri entrati di diritto nella classifica delle eccellenze della sanità italiana sono il Prof. Simone Ferrero (Ginecologo), la Dott.ssa Aurora Parodi (Dermatologa) e il Dott. Alberto Pilotto (Geriatra). Insieme a loro, altri 47 medici dislocati lungo l’intera penisola, in 17 diverse province, perfettamente distribuiti tra nord (20) e centro (20), mentre il sud e le isole si fermano a 10 premiati.

Nell’intento di Top Doctors, azienda specializzata in servizi tecnologici per la sanità privata, l’edizione 2020 degli Awards vuole essere un riconoscimento non solo ai 50 vincitori, ma all’intera categoria, per lo sforzo e l’impegno dimostrato nella battaglia contro il Coronavirus. 

Il metodo di valutazione degli Awards rispecchia pienamente quello che è il modello Top Doctors, basato su rigorosità, attenta selezione ed eccellenza. La piattaforma online non è un semplice elenco di professionisti, ma un panel prestigioso dal quale si può venire presi in considerazione solo previa segnalazione di un collega. Una volta ricevuta la referenza, è necessario superare il più rigoroso ed eccellente processo di selezione, al termine del quale solo il 10% dei dottori valutati supera l’auditing di qualità ed entra a far parte del panel, a oggi composto da oltre 60.000 medici

“Il 2020 è stato un anno difficile per tutti, ma ancora di più per i professionisti della sanità: per questo crediamo che il premio, simbolicamente, debba andare all’intera categoria per lo sforzo e l’impegno dimostrati” ha detto Alberto Porciani, CEO di Top Doctors.

“Anche noi abbiamo da subito cercato di dare il nostro contributo. Nel pieno dell’emergenza, i nostri servizi di telemedicina sono stati incrementati e messi a disposizione dei dottori gratuitamente, con il duplice obiettivo, quando possibile, di garantire un consulto online ai pazienti le cui visite venivano annullate, oltre che di sgravare il peso sulle strutture sanitarie”.