Condividi:


Liguria, la lista completa delle strade che saranno messe in sicurezza

di Redazione

Ecco come saranno impiegati i 4 milioni di euro stanziati dalla Regione Liguria

Quattro milioni di euro per la messa in sicurezza e il ripristino delle strade liguri sono stati stanziati dalla Giunta regionale attraverso il Fondo Strategico, nell’ambito del piano strade 2020. Di questi 4 milioni, 2 andranno alle province e alla Città metropolitana e altrettanti ai Comuni per interventi appunto sulle strade comunali. Gli interventi sulle strade provinciali, proposti proprio dalle 4 amministrazioni locali e approvati da Regione Liguria, sono già stati definiti, mentre quelli comunali verranno stabiliti a gennaio 2020 con la collaborazione di Anci e delle Province.

 
Per le strade della Città Metropolitana di Genova (stanziamento di 500mila euro):


•          Ripristino del sistema di smaltimento delle acque superficiali sulla SP 58 della Crocetta;
•          Realizzazione del sistema di regimazione delle acque superficiali sulla Provinciale 48 del Fregarolo;
•          Adeguamento delle barriere di sicurezza sulla SP 226 di Valle Scrivia 
•          Miglioramento della sicurezza stradale con reti armate e barriera stradale su cordolo sulla SP 26 della Val Graveglia
•          Consolidamento del corpo stradale e adeguamento barriere di sicurezza della SP 22 di Tribogna 
•          Rifacimento della rete di smaltimento delle acque meteoriche sulla SP 52 del Santuario Nostra Signora della Guardia


Per le strade di Savona e provincia previsti 475mila euro destinati alla strada provinciale 6 Albenga - Casanova Lerrone– Passo del Cesio, per un intervento di ripristino e messa in sicurezza del piano viabile, con realizzazione di opera di contenimento su micropali per uno sviluppo di circa 35 metri all’altezza del chilometro 4,9. Si tratta di un intervento urgente a seguito degli ultimi eventi alluvionali

Per le strade della Spezia e provincia previsti 500mila euro per tre interventi: 


•          ripristino della funzionalità dei passanti idraulici (canaline) per regolare il flusso dell’acqua piovana e della carreggiata a seguito di un cedimento sulla provinciale 61 in località Muro inferiore, a Vernazza; 
•          svuotamento delle rete metalliche di protezione di caduta massi e del ripristino e sostituzione delle protezioni tra località Fabiano e la galleria Biassa alla Spezia (provinciale 370) 
•          svuotamento delle rete metalliche di protezione di caduta massi e del ripristino e sostituzione delle protezioni a Riomaggiore, tra la galleria Lemmen e fine strada, sempre sulla 370.


Per le strade di Imperia e provincia previsti 500mila euro che saranno utilizzati per quattro interventi, di cui i primi tre legati al maltempo di novembre 2019: 


•          Lavori di ripristino della viabilità mediante la realizzazione di struttura in cemento armato sulla SP 3 a Montegrosso Pian Latte 
•          Lavori di consolidamento della sede stradale franata sulla SP 22 di Cartari in Comune di Cesio 
•          Lavori di ripristino della viabilità mediante la realizzazione di muro in cemento armato sulla SP 65 Pigna-Molini di Triora in Comune di Castelvittorio –
•          Lavori di ripristino opera di sostegno della strada sulla SP 14 in comune di Aquila d’ Arroscia