Liguria, Iren acquisisce Sap: gestisce il servizio idrico di diversi comuni del Levante

di Redazione

Ha le concessioni per Sestri Levante, Casarza, Ne, Cogorno, Carasco, Moneglia. Un affare da dieci milioni di euro. L'eventualità del Golden Power del Governo

Liguria, Iren acquisisce Sap: gestisce il servizio idrico di diversi comuni del Levante

 Iren ha sottoscritto con Siram, società del Gruppo francese Veolia, il contratto per l'acquisizione del 100% del capitale sociale di Sap, azienda che gestisce il servizio idrico in vari comuni del Levante Ligure.

L'Enterprise Value dell'operazione è pari a circa 10 milioni di euro, cui corrisponde un prezzo per l'acquisizione pari a 5,3 milioni di euro soggetto ad aggiustamento. L'Ebitda 2021 di Sap ammonta a 0,8 milioni di euro. Il closing dell'operazione, sottoposto alla condizione sospensiva relativa alla cosiddetta verifica "Golden Power" del Governo Italiano, sarà completato da Ireti, società interamente controllata da Iren, ed è atteso entro la fine del mese di maggio.

"L'acquisizione di Sap - afferma Renato Boero, Presidente di Iren - permette al Gruppo di rafforzare la propria presenza territoriale, estendere le best practice di Iren ad un maggior numero di cittadini, migliorando le performance di sostenibilità in quelle aree e incrementando la qualità del servizio offerto".

"Grazie all'operazione appena conclusa, Iren estende la propria area di attività nei territori storici, incrementando i servizi gestiti e sviluppando l'ambizione di diventare il partner di riferimento dei territori", afferma Gianni Vittorio Armani, amministratore delegato e direttore generale di Iren.

Sap gestisce il sistema idrico nei comuni del Levante Ligure di Sestri Levante, Casarza Ligure e Ne con scadenze ricomprese tra il 2023 e il 2027, oltre a Carasco e Moneglia attualmente in proroga.

Con riferimento a tali territori la società serve complessivamente circa 34 mila abitanti per il servizio di acquedotto e circa 11 mila abitanti per i servizi di fognatura e depurazione

La società detiene inoltre il 49% di Egua che gestisce il servizio idrico nel comune di Cogorno (Genova), la cui concessione è in scadenza al 2029.

Prima del closing dell'operazione di acquisizione di Sap da parte di Iren è previsto lo scorporo del ramo di azienda relativo alla gestione del contratto di appalto per il servizio di gestione degli acquedotti di Saint Vincent e Valtournenche.

L'operazione riguarda una realtà aziendale presente in uno dei territori di riferimento di Iren e anticipa di fatto il subentro di Ireti nella gestione di concessioni destinate alla stessa in quanto gestore unico dell'ambito di riferimento consentendo alla stessa Ireti di avviare immediatamente azioni volte a conseguire rilevanti sinergie con le altre gestioni già esercite sui territori limitrofi.