Liguria, il Consiglio Regionale: "Cambiare la normativa sulla responsabilità penale dei sindaci"

di Redazione

La mozione di Garibaldi (Pd) ha ottenuto 23 voti favorevoli e due astensioni (Lista Sansa). "In questa situazione sempre più difficile trovare qualcuno disposto a candidarsi"

Liguria, il Consiglio Regionale: "Cambiare la normativa sulla responsabilità penale dei sindaci"

Una revisione in tempi rapidi della normativa concernente la responsabilità penale dei sindaci per scongiurare il rischio di non avere più persone disposte ad assumere la carica di primo cittadino.

E' la richiesta al Parlamento del Consiglio regionale della Liguria attraverso una mozione approvata con 23 voti a favore (l'intero centrodestra, una parte del centrosinistra e il M5S) e 2 astenuti (Lista Sansa)

Il documento presentato dal capogruppo del Partito Democratico Luca Garibaldi chiede di "rivedere in tempi rapidi la normativa sulle responsabilità dei sindaci, visto che la modifica del Testo unico degli enti locali è una richiesta unanime da parte dei sindaci e sottoscritta dall'Anci".

"Mantenere la situazione attuale significa aumentare le difficoltà, soprattutto nelle piccole comunità, nel trovare persone disposte a svolgere il ruolo di sindaco. - sottolinea Garibaldi - Sempre più spesso infatti sembra prevalere il timore di confrontarsi con norme di difficile applicazione e la preoccupazione di essere chiamati, in determinati casi, a rispondere personalmente e penalmente per valutazioni non ascrivibili alle loro competenze".