Condividi:


Lavoro, Benveduti: "Invitalia sblocchi 10 milioni per Savona"

di Fabio Canessa

L'assessore regionale: "Il nuovo Governo rispetti gli impegni, ancora nessun contributo per l'area di crisi"

"A un anno dalla chiusura del bando nazionale dedicato al rilancio dell'area di crisi industriale complessa del savonese, da Invitalia non è ancora arrivato un contributo alle imprese, il nuovo Governo rispetti l'impegno del rifinanziamento". Lo chiede l'assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti stasera in una nota stampa.

"A quanto ci risulta, le imprese ammesse stanno riscontrando diverse difficoltà nell'ottenimento delle erogazioni dei contributi. - spiega - Un grave ritardo, dovuto alle lunghe e complesse procedure amministrative e di valutazione che si sommano alle cripticità dei bandi".

"Ricordiamo che il bando governativo ha avuto a Savona, alla luce della dimensione dell'area di crisi complessa, la più alta richiesta di investimento (pari a 66 milioni di euro di contributi richiesti per 107 milioni di investimento). - continua - È oltretutto per noi primario, chieder notizia dell'impegno assunto dal precedente Governo a rifinanziare il plafond di 20 milioni di euro con ulteriori 10 milioni. Non vorremmo nemmeno ipotizzare un diniego del nuovo esecutivo, rispetto a quanto precedentemente prospettato per mitigare la grave crisi che negli anni si è concentrata su tale zona".