Tags:

multa mucche valle sturla toro

Lascia libere di pascolare le sue 18 mucche e il toro, allevatore multato

di Redazione

Succede in riva al lago Giacopiane, in alta Valle Sturla

Lascia libere di pascolare le sue 18 mucche e il toro, allevatore multato

Un allevatore dell'Alta Valle Sturla, nell'entroterra di Genova, è stato multato dai carabinieri forestali perché ha lasciato le sue 18 mucche e il toro a pascolare e brucare l'erba sino alla riva del lago artificiale di Giacopiane, nel comune di Borzonasca, in Valle Sturla.

L'allevatore dovrà pagare oltre 4 mila euro. Ad avvertire i carabinieri della presenza dei bovini fuori dai terreni del proprietario sono stati alcuni contadini della zona e delle famiglie di villeggianti che stavano facendo una gita al Giacopiane.

Già in passato l'allevatore era stato multato per lo stesso motivo dai forestali.

Pare che più dei danni provocati dai bovini le segnalazioni arrivate ai carabinieri facessero riferimento alla paura che incutevano i bovini in libertà. Un timore, fra l'altro, a detta dei forestali, piuttosto giustificato, perché nonostante quanto si creda i casi di persone attaccate dalle mucche non sono rarissimi. Anzi, dalla forestale aggiungono che in provincia di Genova"ci sono più casi di gente ferita dai bovini che di persone attaccate dai molto più temuti cinghiali". Come a dire: in caso di incontri ravvicinati indesiderati nelle campagne occhio al toro, e ai cinghiali, ma attenti anche alle mucche.