Tags:

Savona laigueglia meteo nasa

Laigueglia, la stazione meteo "fatta in casa" conquista la Nasa

di Redazione

L'agenzia spaziale americana ha inserito nel suo programma atmosferico anche il progetto di Felice Schivo

Laigueglia, la stazione meteo "fatta in casa" conquista la Nasa

Si chiama Felice Schivo, fa il commerciante ed è il personaggio del momento a Laigueglia. Merito della sua stazione meteorologica fatta in casa, fondata nel 1996 per le previsioni sul golfo di Laigueglia e diventata una preziosa fonte di informazioni per le più grandi realtà legate alle previsioni del tempo. Il suo lungo lavoro è stato riconosciuto anche dalla Nasa, l'agenzia americana che lo ha contattato per inserirlo nel programma internazionale Global, una rete di dati che vengono catalogati dall'Università Coroporation per la ricerca atmosferica (UCAR) a Boulder, in Colorado. "Una passione nata da bambino. Trascorrevo le nottate affacciato alla finestra fissando il lampione sotto casa in attesa di scorgere il primo fiocco di neve – ha raccontato a La Stampa – Ora ho due stazioni: una sul terrazzo e una sul balcone di casa. La centralina elabora i dati, li analizza e li archivia. Tutto viene condiviso in rete con Limet, Meteonetwork, 3Bmeteo, Ilmeteo, Lineameteo, Awekas, Wunderground e infoclimat".