La varazzina Elisabetta Oliveri è la nuova presidente di Aspi

di Redazione

Nominata dalla Cassa Depositi e Prestiti. Diplomata al liceo Chiabrera di Savona, laureata in ingegneria elettronica, è un manager con molta esperienza alle spalle

La varazzina Elisabetta Oliveri è la nuova presidente di Aspi

La nuova presidente di Aspi – Autostrade per l’Italia è Elisabetta Oliveri, di Varazze.E' stata indicata da Cassa Depositi e Prestiti nella lista di nominativi dei membri per il rinnovo del consiglio di amministrazione.

Elisabetta Oliveri era presidente dal 2019 di Sagat, la società di gestione dell’aeroporto di Torino. Diplomata al liceo Chiabrera a Savona, laureata con lode in ingegneria elettronica all’Università di Genova, viene da una lunga esperienza manageriale in importanti aziende italiane nei settori delle telecomunicazioni e dei trasporti.

Roberto Tomasi, che ha traghettato Autostrade fuori dall’incubo del Ponte Morandi fino al nuovo rilancio, è stato confermato come amministratore delegato. Nel Cda Massimo Romano, Francesca Pace, Roberta Battaglia e Fabio Massoli. Le nomine sono arrivate in in vista del closing dell’operazione di acquisizione previsto per il prossimo 5 maggio, in base ai vigenti patti parasociali con i fondi Blackstone e Macquarie.

Al dirigente varazzina il compito di guidare Aspi in una fase ancora difficile e legata ai vari interventi di manutenzione sulla rete autostradale ligure, cantieri e lavori che stanno interessando da tempo la mobilità viaria della Liguria con non pochi disagi e polemiche.