La Spezia, il porto dà slancio al processo di innovazione digitale

di Edoardo Cozza

L'AdSP Mari Ligure Orientale entra nel sistema Ipcsa che raggruppa operatori e stakeholder di tutto il mondo per ottimizzare operazioni di trasporto e logistica

La Spezia, il porto dà slancio al processo di innovazione digitale

Nel dare ulteriore slancio al processo di innovazione digitale avviato dall’Ente, l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale (AdSP MLO) ha formalizzato ufficialmente la sua adesione all’associazione internazionale dei Port Community System, IPCSA. IPCSA raggruppa i porti – tra cui Amburgo, Anversa, Rotterdam, Barcellona, Algeciras, Bilbao, Amsterdam, Los Angeles, Dubai e le AdSP italiane di Trieste, Genova, Ravenna – gli operatori e gli stakeholder portuali di tutto il mondo, con la finalità di ottimizzare le operazioni internazionali di trasporto e logistica delle merci, grazie alla promozione e alla condivisione delle buone pratiche e degli standard di scambio elettronico delle informazioni.

La scelta di adesione della Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale inserisce l’Ente in modo diretto in una rete internazionale di facilitazione e sviluppo dei traffici commerciali e delle catene logistiche, attraverso la valorizzazione dei Port Community System (PCS). Allo stesso tempo, consente di dare ulteriore visione alla sua partecipazione, unica tra le AdSP in Italia, al Digital Transport and Logistics Forum (DTLF), gruppo di esperti che definisce progetti e linee guida per la digitalizzazione comunitaria dei trasporti e della logistica.

“Il PCSha commentato il Presidente della AdSPMLO, Mario Sommarivaoggi è uno strumento competitivo indispensabile per rispondere alle esigenze sempre più necessarie di interoperabilità durante i processi di trasferimento delle merci. Questo significa che la governance portuale deve saper coniugare insieme velocità e sicurezza dei traffici, sia in uscita che in entrata dal porto, attraverso una digitalizzazione accorta e aggiornata, che metta in collegamento tutti i soggetti.
In questo senso l’ingresso in IPCSA è per noi un’ulteriore opportunità di arricchimento e di confronto internazionale, che ci permetterà di mettere a fattor comune le nostre esperienze e fare tesoro di quelle degli altri, con il beneficio diretto di sempre migliori collegamenti con il resto del mondo delle attività economiche, territoriali e regionali, che gravitano sui porti di La Spezia e Marina di Carrara”.