Condividi:


La navetta dei forti, un nuovo modo di scoprire Genova

di Edoardo Cozza

Due minibus accompagneranno turisti e residenti in un percorso che tocca tutti i forti cittadini: il servizio, ideato da GenovaRent, subito accolto dal comune

A Genova arriva "La navetta dei forti": si tratta di un servizio di due minibus che partono ogni ora e mezza da Viale Caviglia, nei giardini antistanti la stazione Brignole e percorrono con una corsa 'circolare' che prevede fermate in Piazza De Ferrari, Piazza Manin,  Stazione Trenino di Casella,  Capolinea Funicolare Righi,  Forte Castellaccio, Forte Sperone, Forte Diamante, Forte Begato, Forte Tenaglia, Castello d'Albertis, per poi tornare giù verso Manin e la stazione di partenza. 

Il servizio ideato da Genova Rent ha subito trovato sponda nel Comune di Genova, che può così offrire un servizio ai turisti, ma anche a chi vuole scoprire nuovi angoli della città: "A tutti gli effetti è trasporto pubblico locale, un servizio in più per chi è di Genova o chi vi arriva" commenta l'assessore comunale alla mobilità Matteo Campora. 

"Abbiamo notato che c'era una mancanza di collegamenti con le alture della città ed ecco perché abbiamo proposto all'amministrazione comunale di organizzare questo servizio, che per ora potrà ospitare 10 persone su ogni minibus" sottolinea Renzo Balbi, amministratore di Genova Rent. 

Per l'assessore comunale al turismo Laura Gaggero il servizio "è destinato a valorizzare una cinta muraria che è seconda solo a quella della muraglia cinese, oltre che ad offrire la possibilità di trascorrere del tempo libero all'aria aperta".