Ita-Alitalia, passi avanti nell'accordo con l'Europa: flotta e personale ridotti

di Edoardo Cozza

Intanto i commissari della compagnia di bandiera annunciano ai dipendenti il pagamento di metà degli stipendi

Ita-Alitalia, passi avanti nell'accordo con l'Europa: flotta e personale ridotti

I commissari di Alitalia hanno comunicato ai dipendenti che sarà saldata soltanto la metà degli stipendi: "A seguito dell'approvazione del finanziamento per Alitalia, e in attesa dei tempi necessari alla effettiva erogazione dello stesso, provvediamo in ogni caso al pagamento, con valuta 28 maggio, del 50% degli stipendi", spiegano Fava, Leogrande e Santosuosso. "Stiamo lavorando per accelerare il pagamento del rimanente 50%, che sarà accreditato non appena avremo evidenza circa i tempi di erogazione delle risorse stanziate per la compagnia", aggiungono.

Intanto ci sono sviluppi sul fronte della newco Ita: previsti un taglio signficativo del personale e la riduzione di oltre metà della flotta: a riportarlo fonti dell'Unione Europea sull'accordo con le autorità italiane. Margrethe Vestager, commissario europeo per la concorrenza, ha dichiarato: "L'intesa è stata raggiunta sui parametri chiave per garantire la discontinuità tra Alitalia e Ita: come commissione europea stiamo sostenendo gli sforzi dell'Italia per preparare il lancio della nuova compagnia" fanno sapere dalla Ce. 

Secondo il ministro dello sviluppo economico Giorgetti: "Abbiamo fatto passi avanti, ma non è finita: di certo Ita potrà partecipare alla gara per avere il marchio Alitalia".